I carcerati di Siena si raccontano in tv

Lo scorso 11 marzo il Tg3 Toscana ha dedicato un servizio del telegiornale delle ore 14:00 allo spettacolo dell’Associazione Sobborghi in scena presso la casa circondariale di Siena.

Un lavoro teatrale che coinvolge un gruppo di carcerati in un viaggio alla ricerca di un “mondo nuovo” per dimostrare che pur nella reclusione è possibile sognare una vita libera da schemi, imposizioni e violenze.

Questo un estratto del servizio televisivo fatto dalla giornalista Giulia Baldi:

Un pensiero su “I carcerati di Siena si raccontano in tv

  1. Il progetto dell’associazione “Sobborghi”, tra i vincitori del bando Siae destinato alla promozione della creazione culturale, tutto questo: quattro laboratori in altrettanti istituti di reclusione a Grosseto, Massa Marittima, Porto Azzurro all’isola d’Elba e Siena e quattro elaborati selezionati e pubblicati presentati oggi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *